• Italiano
  • English
  • Français

MULINO: LE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE NECESSARIE

Ecco le innovazioni tecnologiche necessarie nel mulino. Risulta, spesso, più facile esaltare la tradizione e temere le innovazioni. Si esalta un passato idealizzato, in cui tutto sembra migliore. Ma l’arte molitoria ha tratto benefici dall’applicazione delle nuove tecnologie.

Innovazione e tradizione

In precedenza abbiamo già parlato di macinazione a pietra (qui) e di macinazione a cilindri (qui), affermando come entrambe le tecnologie di macinazione siano antiche. Oltre alle macchine, anche i processi di macinazione sono rimasti pressoché invariati in questo lasso di tempo.

Per quanto riguarda i prodotti dei mulini, le farine, anch’esse non hanno subito innovazioni significative. Infatti, oggi come 200 anni fa il mugnaio regola la macinazione per decidere il tipo di farina da produrre. E non esistono automatismi in grado di sostituire l’efficacia del mugnaio.

Una costante evoluzione ha caratterizzato l’arte molitoria. Questo ha portato i mulini di oggi a produrre le stesse farine di ieri, ma secondo standard qualitativi, igienici e di sicurezza alimentare più elevati.

Le innovazioni tecnologiche nel mulino: macinazione a pietra

I sistemi di controllo

Uno degli aspetti in cui si sono registrati i progressi più significativi riguarda i sistemi di controllo della produzione. I sistemi informatici inizialmente applicati alla gestione degli impianti molitori, sono stati poi impiegati per tracciare tutti i flussi di prodotto nel molino.

Per saperne di più a proposito dei sistemi di controllo e automazione proposti da Molitecnica Sud clicca qui.

Oggi, un impianto di ultima generazione è dotato di sistemi di supervisione della tracciabilità. Questi sistemi sono in grado di registrare tutti i dati di interesse, dalla provenienza delle materie prime, fino alla destinazione dei prodotti finiti. Un sistema di controllo di questo tipo è in grado di garantire la tracciabilità della filiera in modo automatico. In oltre, permette di risalire fino ai grani utilizzati per ottenere i rpodotti, e ai campi in cui questi grani sono stati coltivati.

Un altro importante progresso è l’adozione di metal detector per il controllo dei prodotti finiti. Con questa tecnologia è possibile individuare anche le più piccole presenze di metalli indesiderati nel prodotto finito, così da garantire assoluta sicurezza alle farine.

Le innovazioni tecnologiche nel mulino: sistemi di controllo

Le analisi di laboratorio

La crescente attenzione agli aspetti qualitativi e di sicurezza alimentare ha determinato uno sviluppo del laboratorio di analisi. Oggi i laboratori sono chiamati a svolgere molte più attività rispetto al passato: alcune finalizzate a garantire una qualità costante alle farine, altre aventi l’obiettivo di preservare la sicurezza alimentare dei prodotti.

Questi compiti sono agevolati da macchine in grado di svolgere analisi rapide. Come gli strumenti per la determinazione delle proteine basati su sistemi ad infrarossi. Mediante i quali è possibile analizzare il grano in accettazione e prevedere la qualità delle farine. Oppure come i test rapidi di analisi per la determinazione delle micotossine. Mediante questi test è possibile evitare i contaminanti.

Le innovazioni tecnologiche nel mulino: laboratorio analisi

Il progresso delle macchine e degli impianti

In primo luogo, sono cambiati i materiali di costruzione degli impianti. I mulini in legno hanno lasciato il posto ad impianti in acciaio smaltato e INOX, in quanto più facili da pulire.

Ai sistemi tradizionali di pulitura del grano, di cui abbiamo parlato qui, si sono affiancati sistemi basati sull’impiego di selezionatrici ottiche. Queste macchine consentono di eliminare dal grano anche quei chicchi che una pulitura tradizionale avrebbe giudicato idonei, ma che presentano difetti cromatici, potenziale riflesso della presenza di contaminazioni.

Le innovazioni tecnologiche nel mulino: semolatrice in legno

Il risparmio energetico

Infine, un aspetto legato al rispetto dell’ambiente, riguarda il risparmio energetico. Abbiamo già parlato di impatto ambientale clicca qui per leggere l’articolo.

Una progettazione più attenta, l’ottimizzazione dei flussi di lavoro, l’adozione di sistemi di controllo e di automazione, garantiscono agli impianti un consumo di energia inferiore.

La tecnologia è un’alleata dell’uomo e della natura, e se correttamente applicata, aggiunge valore alla tradizione.

Le innovazioni tecnologiche secondo Molitecnica Sud

Molitecnica Sud da sempre si impegna per rimanere al passo con le innovazioni tecnologiche nel mulino e non solo. L’azienda propone impianti molitori che pur seguendo la tradizione, presentano una tecnologia molto avanzata. L’innovazione è necessaria per ottenere i classici prodotti, ma seguendo un processo migliore.

Tags: